martedì 8 marzo 2016

Il principe ranocchio o Enrico di Ferro


Adoro le rane, mi diverte disegnarle e collezionarle, soprattutto se incoronate come il personaggio di questa classica fiaba che da tempo desideravo interpretare.
Il protagonista della fiaba in realtà è lo sguardo e la sua metamorfosi. Uno sguardo innamorato trasforma in bellezza ciò che osserva. Ovviamente a scapito dell'oggettività ma in fondo, se ci privassimo di questa opzione, la vita sarebbe poco interessante.


...sotto un vecchio tiglio c'era una fontana....



           
...la principessina andava nel bosco e sedeva sul ciglio della fresca sorgente e quando si annoiava prendeva una palla d'oro...




" Ah, sei tu vecchio sciaguattone!"



" Sono stanco, voglio dormir bene come te..."


...non era più un ranocchio, era un principe dai begli occhi ridenti.


Nessun commento:

Posta un commento